Antibiotici aminoglicosidici (Reazioni avverse)

Gli aminoglicosidi sono antibiotici ampiamente utilizzati che hanno riportato effetti collaterali significativi come nefrotossicità, vestibolotossicità e perdita dell'udito. Alcune varianti del gene MT-RNR1 sono associate a un aumento del rischio di perdita dell'udito indotta da questa famiglia di farmaci, per cui il loro uso nei portatori è generalmente sconsigliato.

Gli aminoglicosidi sono una famiglia di antibiotici ampiamente utilizzati per il trattamento delle infezioni batteriche. Il loro profilo di sicurezza è ben studiato, hanno dimostrato un'ampia efficacia e possono essere utilizzati in combinazione con altri antibiotici come i beta-lattamici. La streptomicina è stato il primo antibiotico aminoglicoside isolato nel 1943 e da allora la classe è cresciuta in modo significativo fino a comprendere altri antibiotici come neomicina, gentamicina, tobramicina, amikacina, netilmicina, paromomicina, kanamicina, framicetina, dibekacina, sisomicina, isepamicina o plazomicina.

Questi antibiotici sono particolarmente efficaci contro i batteri gram-negativi, sebbene siano attivi anche contro i batteri gram-positivi. I batteri gram-negativi che vengono trattati con gli aminoglicosidi sono: Escherichia coli, Klebsiella pneumoniae, Klebsiella oxytoca, Enterobacter cloacae, Enterobacter aerogenes, Providencia spp, Proteus spp, Morganella spp, Serratia spp, Yersinia pestis e Francisella tularensis. I batteri Gram-positivi che vengono trattati con gli aminoglicosidi includono: Staphylococcus aureus, Pseudomonas aeruginosa e Acinetobacter baumannii.

A dosi elevate o in caso di trattamento prolungato, gli aminoglicosidi possono avere effetti collaterali significativi e il loro uso è quindi solitamente limitato al trattamento di infezioni gravi come polmonite o setticemia. Possono essere somministrati per via orale, topica, oftalmica e parenterale, quest'ultima la più efficace.

I principali effetti collaterali di questi antibiotici sono la nefrotossicità, l'ototossicità, la neurotossicità e il blocco neuromuscolare, più frequenti negli anziani o nei trattamenti prolungati. L'ototossicità è solitamente reversibile, anche se esistono casi di sordità permanente associati alla presenza di mutazioni nel gene MT-RNR1 del DNA mitocondriale, presenti nell'1-5% della popolazione. L'identificazione di queste varianti è di grande utilità per prevenire l'ototossicità indotta dagli aminoglicosidi. In questi soggetti, l'uso di questa famiglia di aminoglicosidi deve essere limitato alle situazioni in cui il beneficio supera il rischio.

Geni analizzati

12S RNA (MTRNR1)

Bibliografia

Dean L, Kane M.Gentamicin Therapy and MT-RNR1 Genotype. 2015 Apr 29 [updated 2022 Sep 22]. In: Pratt VM, Scott SA, Pirmohamed M, Esquivel B, Kattman BL, Malheiro AJ, editors. Medical Genetics Summaries [Internet]. Bethesda (MD): National Center for Biotechnology Information (US); 2012–.

Gao Z, Chen Y, Guan MX. Mitochondrial DNA mutations associated with aminoglycoside induced ototoxicity. J Otol. 2017 Mar;12(1):1-8.

McDermott JH, Mahaveer A, James RA, et al. Rapid Point-of-Care Genotyping to Avoid Aminoglycoside-Induced Ototoxicity in Neonatal Intensive Care. JAMA Pediatr. 2022 May 1;176(5):486-492.

McDermott JH et al. Clinical Pharmacogenetics Implementation Consortium Guideline for the Use of Aminoglycosides Based on MT-RNR1 Genotype. CPIC guideline. May 2021.

Prezant TR, Agapian JV, Bohlman MC, Bu X, et al. Mitochondrial ribosomal RNA mutation associated with both antibiotic-induced and non-syndromic deafness. Nat Genet. 1993 Jul;4(3):289-94.

Rivetti S, Romano A, Mastrangelo S, et al. Aminoglycosides-Related Ototoxicity: Mechanisms, Risk Factors, and Prevention in Pediatric Patients. Pharmaceuticals (Basel). 2023 Sep 25;16(10):1353.

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Mese del Padre Solo fino al 20 giugno sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice DAD15
Acquista