Citalopram (Dosaggio)

Il citalopram è un farmaco antidepressivo utilizzato in varie malattie mentali come la depressione, l'ansia e il disturbo ossessivo-compulsivo. Viene metabolizzato dal CYP2C19, pertanto la presenza di alcuni alleli può influire sulla tollerabilità e sullo sviluppo di effetti avversi.

Il citalopram è un antidepressivo nel gruppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina (SSRI). Non ha alcun effetto sulla ricaptazione di noradrenalina, dopamina o GABA.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità al citalopram. Il citalopram è controindicato durante il trattamento con antidepressivi IMAO inclusa la selegilina a dosi superiori a 10 mg / die. Il trattamento con citalopram può esser iniziato 14 giorni dopo l'interruzione di un IMAO irreversibile o il tempo specificato dopo l'interruzione di un IMAO reversibile; e il trattamento con antidepressivi IMAO può essere iniziato 7 giorni dopo l'interruzione del trattamento con citalopram. Il trattamento concomitante con pimozide e / o linezolid è controindicato (tranne che in caso di stretto controllo della pressione sanguigna).

L'uso di citalopram è controindicato nei pazienti con una storia di intervallo cardiaco QT prolungato o sindrome del QT lungo congenita, nonché nei trattamenti con farmaci che prolungano l'intervallo QT .

PRECAUZIONI

Devono essere prese precauzioni nei pazienti con grave insufficienza renale, insufficienza epatica, crisi maniacale, anamnesi di disturbi emorragici, pazienti sottoposti a terapia elettroconvulsivante (ECT), diabetici e psicotici. Deve essere prestata cautela anche se il citalopram viene prescritto a pazienti a rischio di sviluppare torsione di punta, ad es. pazienti con insufficienza cardiaca congestizia, infarto miocardico, bradiaritmie o predisposizione a ipopotassiemia o ipomagnesiemia a causa di malattia o farmaci; glaucoma ad angolo chiuso o una storia di glaucoma.

Evita di prescrivere citalopram nell'epilessia instabile e monitora l'epilessia controllata. Interrompere il trattamento se compaiono convulsioni o se la frequenza aumenta.

Non utilizzare in bambini di età inferiore a 18 anni.

All'inizio del trattamento è possibile aumentare i sintomi dell'ansia (ansia paradossale), iniziare il trattamento con dosi inferiori. Esiste il rischio di iponatriemia. Attenzione e monitoraggio in pazienti con una storia di suicidio o un grado significativo di ideazione suicidaria prima dell'inizio del trattamento. Nelle prime settimane possono comparire acatisia / agitazione psicomotoria, valutare benefici / rischi.

EFFETTI COLLATERALI

Aumento dell'appetito, diminuzione dell'appetito, aumento di peso, perdita di peso, anoressia; agitazione, nervosismo, diminuzione della libido, ansia, confusione, disturbi del sonno, disturbi dell'attenzione, orgasmi anormali (donne), sogni anormali, apatia; sonnolenza, insonnia, mal di testa, tremore, vertigini, parestesie, emicrania, amnesia; sistemazione anormale, disturbo visivo; tinnito; palpitazioni, tachicardia; ipertensione, ipotensione ortostatica; sbadigli, rinite, sinusite; secchezza delle fauci, nausea, diarrea, costipazione, vomito, dispepsia, dolore addominale, flatulenza, aumento della salivazione, alterazioni del gusto; aumento della sudorazione, prurito, eruzione cutanea, mialgia, artralgia; disturbo della minzione, poliuria; impotenza, disturbi dell'eiaculazione, insufficienza eiaculatoria, dismenorrea (donne); astenia, affaticamento

INTERAZIONI FARMACOLOGICHE

Sono state segnalate avvertenze e precauzioni con buspirone a livello farmacodinamico, sindrome serotoninergica.

Aumento degli effetti serotoninergici con litio o triptofano.

Evita di prendere il citalopram con l'alcol.

Avvertenze e precauzioni con: farmaci che abbassano la soglia convulsiva, ad es. Antidepressivi (triciclici, SSRI), neurolettici (fenotiazine, tioxanteni e butirrofenoni), meflochina, bupropione e tramadolo.

Il citalopram aumenta la concentrazione di: desimipramina e metoprololo; in questi casi aggiustare la dose.

La concentrazione di citalopram è aumentata con: cimetidina, omeprazolo, esomeprazolo, fluvoxamina, lansoprazolo, ticlopidina; in questi casi aggiustare la dose di citalopram.

Non utilizzare citalopram insieme a farmaci serotoninergici come sumatriptan o altri triptani, tramadolo e triptofano; né insieme all'erba di San Giovanni. Cautela nell'uso concomitante di anticoagulanti orali, con farmaci che influenzano la funzione piastrinica come FANS, ASA, dipiridamolo e ticlopidina o altri (ad es. Antipsicotici atipici, fenotiazine, antidepressivi triciclici) che aumentano il rischio di emorragia. Evita la brusca interruzione del trattamento con citalopram.

NOMI DEL MARCHIO

  • Calton ®
  • Citalvir ®
  • Prisdal ®
  • Relapaz ®
  • Seregra ®
  • Seropram ®

Geni analizzati

CYP2C19

Bibliografia

Hicks J, Bishop J, Sangkuhl K, Müller D, Ji Y, Leckband S, et al. Clinical Pharmacogenetics Implementation Consortium (CPIC) Guideline for CYP2D6 and CYP2C19 Genotypes and Dosing of Selective Serotonin Reuptake Inhibitors. Clin Pharmacol Ther, 2015; 98(2):127–34.

Mrazek DA, Biernacka JM, O’Kane DJ, et al. CYP2C19 Variation and Citalopram Response. Pharmacogenet Genomics, 2011; 21(1):1–9.

Brückl TM, Uhr M. ABCB1 genotyping in the treatment of depression. Pharmacogenomics, 2016; 17(18):2039–69.

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Il test del DNA che stavi cercando
Acquista