Sertralina (Dosaggio)

La sertralina è un farmaco del gruppo degli inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina, utilizzato tra l'altro nel trattamento della depressione e dell'ansia. A seconda della variante polimorfica presente nel gene CYP2C19, il principale citocromo coinvolto nel suo metabolismo, il paziente può avere un profilo di metabolizzatore diverso, che può richiedere un aggiustamento della dose a seconda della variante presente.

La sertralina è un antidepressivo SSRI (inibitore selettivo della ricaptazione della serotonina). La sertralina ha effetti antidepressivi e ansiolitici. Viene utilizzato clinicamente per il trattamento della depressione, disturbo ossessivo compulsivo, disturbo di panico, fobia sociale e disturbo disforico premestruale. Non ha affinità per i recettori muscarinici, serotoninergici, dopaminergici, adrenergici, istaminergici, GABAergici o benzodiazepinici.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità alla sertralina.

Concomitanza con IMAO (rischio di SNM, sindrome neurolettica maligna), non iniziare il trattamento con antidepressivi IMAO fino a 7 giorni dopo l'interruzione della sertralina e 14 giorni tra la sospensione degli IMAO e la sertralina iniziazione.

PRECAUZIONI

Devono essere prese precauzioni quando si prescrive la sertralina a pazienti con mania / ipomania, epilessia, schizofrenia, storia di disturbi emorragici, insufficienza epatica, bambini e adolescenti sotto i 18 anni tranne trattamento del disturbo ossessivo-compulsivo, anziani, ECT (terapia elettroconvulsiva), diabete (dove la dose del trattamento antidiabetico deve essere aggiustata), pazienti con glaucoma ad angolo chiuso o con una storia di glaucoma.

Se il trattamento viene sospeso, questa interruzione deve essere graduale, per diverse settimane o mesi, a seconda delle necessità, per evitare sintomi di astinenza. È stato associato alla comparsa di acatisia / irrequietezza psicomotoria. È obbligatorio prestare attenzione alla necessità di monitorare la comparsa di comportamenti suicidari e di autolesionismo.

La prescrizione di sertralina può essere associata al rischio di iponatriemia, sindrome serotoninergica o SNM (che aumenta quando viene somministrata in concomitanza con: altri agenti serotoninergici come triptani, che alterano il suo metabolismo, come blu di metilene, antipsicotici e altri antagonisti della dopamina e farmaci oppioidi. Il paziente deve essere monitorato per segni / sintomi). Devono essere prese precauzioni durante la co-somministrazione con altri agenti serotoninergici (triptofano, fenfluramina, agonisti della serotonina, erba di San Giovanni).

È necessario seguire un controllo rigoroso se si passa da altri trattamenti antidepressivi o antiossessivi alla sertralina. L'assunzione di sertralina con succo di pompelmo è sconsigliata in quanto può inibire l'effetto antidepressivo

Attenzione nei pazienti con fattori di rischio per il prolungamento dell'intervallo cardiaco QT.

EFFETTI COLLATERALI

Faringite, anoressia, aumento dell'appetito, insonnia, depressione, spersonalizzazione, incubi, ansia, agitazione, nervosismo, diminuzione della libido, bruxismo, vertigini, sonnolenza, mal di testa, parestesia, tremore, ipertonia, disgeusia, ridotta attenzione, disturbi visivi, tinnito, palpitazioni, vampate di calore, sbadigli, diarrea, nausea, bocca secca, dolore addominale, vomito, costipazione, dispepsia, flatulenza, eruzione cutanea, iperidrosi, artralgia, mialgia, insufficienza eiaculatoria, erettile disfunzione, affaticamento, dolore al petto.

INTERAZIONI FARMACOLOGICHE

La sertralina aumenta il rischio di sanguinamento con: AAS e derivati, FANS (farmaci antinfiammatori non steroidei), anticoagulanti e ticlodipina.

La sertralina aumenta il tempo di protrombina se assunta in concomitanza con warfarin.

Diminuzione della clearance della sertralina con la cimetidina.

Estrema cautela con: litio, fentanil (in anestesia o trattamento del dolore cronico).

Rischio di prolungamento dell'intervallo cardiaco QT e / o aritmie ventricolari con altri farmaci che prolungano l'intervallo QT (alcuni antipsicotici e antibiotici).

In concomitanza con la sertralina, monitorare la concentrazione plasmatica di fenitoina.

Si raccomanda che la sorveglianza del paziente assuma sertralina insieme a sumatriptan.

Gli SSRI (antidepressivi inibitori selettivi della ricaptazione della serotonina) possono ridurre l'attività plasmatica della colinesterasi, portando a un prolungamento dell'azione di blocco neuromuscolare del mivacurio o di altri agenti bloccanti neuromuscolari.

NOMI DEL MARCHIO:

  • Altisben ®
  • Aremis ®
  • Aserin ®
  • Besitran ®
  • Sertrabrain ®

Geni analizzati

CYP2C19

Bibliografia

Bråten LS, Ingelman-Sundberg M, Jukic MM, et al.Impact of the novel CYP2C:TG haplotype and CYP2B6 variants on sertraline exposure in a large patient population. Clin Transl Sci. 2022 Sep;15(9):2135-2145.

Bousman CA, Stevenson JM, Ramsey LB, et al.Clinical Pharmacogenetics Implementation Consortium (CPIC) Guideline for CYP2D6, CYP2C19, CYP2B6, SLC6A4, and HTR2A Genotypes and Serotonin Reuptake Inhibitor Antidepressants. Clin Pharmacol Ther. 2023 Jul;114(1):51-68.

Brouwer JMJL, Nijenhuis M, Soree B, et al.Dutch Pharmacogenetics Working Group (DPWG) guideline for the gene-drug interaction between CYP2C19 and CYP2D6 and SSRIs. Eur J Hum Genet. 2022 Oct;30(10):1114-1120.

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Mese del Padre Solo fino al 20 giugno sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice DAD15
Acquista