Aneurisma intracranico

Un aneurisma cerebrale è un ingrossamento anomalo di un'arteria del cervello causato dalla debolezza della parete del vaso sanguigno. Ciò aumenta il rischio di rottura, che potrebbe provocare un'emorragia potenzialmente letale. La prevalenza degli aneurismi cerebrali è stimata tra l'1,5% e l'8%, sebbene la maggior parte non mostri sintomi fino a quando non diventano grandi o si rompono.

Gli aneurismi intracranici sono relativamente comuni e la maggior parte non causa problemi di salute o sintomi. Pertanto, molti non vengono mai diagnosticati e possono essere rilevati durante esami eseguiti per altre condizioni.

Le cause esatte sono sconosciute, ma sono stati identificati importanti fattori di rischio che possono contribuire al loro sviluppo. Questi includono:

  • Età avanzata.
  • Fumo.
  • Ipertensione.
  • Abuso di droghe.
  • Consumo eccessivo di alcol.
  • Sesso, essendo più comune nelle donne.
  • Traumi cranici.
  • Alcune infezioni da microrganismi.

Inoltre, sebbene molto meno frequentemente, gli aneurismi possono essere correlati a determinate patologie come disturbi del tessuto connettivo (es. sindrome di Ehlers-Danlos), la malattia del rene policistico o malformazioni artero-venose congenite.

Sintomi

Nella maggior parte dei casi, gli aneurismi intracranici sono asintomatici, specialmente quando sono piccoli. Tuttavia, quando sono di grandi dimensioni, possono esercitare pressione sui tessuti, causando dolore, pupilla dilatata, cambiamenti nella vista o intorpidimento di un lato del viso.

Occasionalmente, gli aneurismi intracranici possono rompersi, causando sintomi più gravi che possono includere:

  • Improvviso e intensissimo mal di testa.
  • Nausea e vomito.
  • Rigidità del collo.
  • Vista offuscata e sensibilità alla luce.
  • Convulsioni.
  • Pelle pallida.
  • Perdita di coscienza.

In questi casi è necessario un trattamento medico immediato.

Prevenzione

La prevenzione degli aneurismi intracranici passa dal controllo dei fattori di rischio, soprattutto nelle persone anziane e con una storia familiare della malattia. Tra questi, bisogna prestare particolare attenzione ai fattori di rischio cardiovascolare e alle malattie che possono indebolire i vasi sanguigni, come il diabete, l'ipercolesterolemia e l'aterosclerosi. Inoltre, è importante mantenere uno stile di vita sano, evitare lo stress e il consumo di tabacco e alcol.

Numero di varianti osservate

13,5 milioni di varianti

Numero di loci di rischio

16 loci

Geni analizzati

ATP2B1 BET1L CFDP1 CKDN2B EDNRA FGD6 FHL5 HYKK MTMR3 PDE3A PLCE1 RBBP8 RP1 SLC22A5 SLC24A3 STARD13

Bibliografia

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista