Cosa dice di te il tuo DNA

con solo un campione di saliva e da casa

Acquista

Autismo

L'autismo è un disturbo che si manifesta durante le abilità di sviluppo neurologico sociale, comunicativo e linguistico e le capacità di simbolizzazione e flessibilità.

Attualmente c'è una certa confusione sui diversi termini usati per riferirsi a questo insieme di disturbi psicologici e comportamentali. Può essere indicato come Disturbi Pervasivi dello Sviluppo (PDD), che deve il suo nome al manuale statistico in cui vengono raccolti tutti i disturbi psicologici, il DSM-IV-TR.

Secondo questo manuale, i disturbi pervasivi dello sviluppo (PDD) sono ""un'interruzione grave e diffusa di diverse aree di sviluppo. Abilità di interazione sociale, capacità di comunicazione, comportamenti, interessi e attività stereotipati I cambiamenti qualitativi (…) sono chiaramente inappropriati del livello di sviluppo o dell'età mentale."" (DSM-IV-TR)

Sintomi

C'è un'idea chiara che l'autismo deve essere inteso come un continuum di possibilità, come uno spettro in cui le presentazioni sono altamente eterogenee, il che implica che è più chiaro che gli individui con la stessa diagnosi possono variare notevolmente nelle loro caratteristiche esterne (a seconda del livello di affettività delle componenti sociali, dello sviluppo del linguaggio comunicativo, della flessibilità e della simbolizzazione, della presenza e del grado di deterioramento cognitivo, ecc.

In effetti, in questo senso, il prossimo manuale di diagnosi (DSM-V) includerà il concetto di DISORDINE DELLO SPECTRUM AUTISMO, invece dell'attuale (Disturbo Pervasivo dello Sviluppo).

La caratteristica distintiva dell'autismo è la compromissione dell'interazione sociale.

I caregiver primari del bambino sono di solito i primi a notare i segni. Fin dall'infanzia, un bambino con autismo può essere insensibile alle persone o concentrarsi intensamente su un oggetto per escludere gli altri per lunghi periodi di tempo.

Potrebbe sembrare che un bambino con autismo si sviluppi normalmente per poi ritirarsi e diventare indifferente all'attività sociale.

I bambini con autismo possono non rispondere ai loro nomi e spesso tendono ad evitare il contatto visivo con le altre persone. Hanno difficoltà a interpretare ciò che gli altri pensano o sentono perché non riescono a capire gli indizi sociali, come il tono della voce o le espressioni facciali, e non osservano i volti delle persone per vedere modelli di comportamento appropriati.

Mancano di empatia.

Molti bambini con autismo si impegnano in movimenti ripetitivi come dondolare e volteggiare, o in comportamenti auto-abusivi come mordere o sbattere la testa. Tendono anche a parlare più tardi degli altri bambini e possono riferirsi a se stessi per nome invece di "io" o "me". I bambini con autismo non sanno come giocare in modo interattivo con gli altri bambini. Parlano con voci cantilenanti su una gamma ristretta di argomenti preferiti, con poca considerazione per gli interessi della persona che sta parlando

Prevenzione

Non ci sono linee guida per prevenire l'autismo perché la causa è sconosciuta.

La maggior parte dei bambini autistici che ricevono una diagnosi prima dei 24 mesi di età mostrano un miglioramento significativo del loro comportamento. In altre parole, un bambino autistico che riceve un buon trattamento per l'autismo infantile, impara a vivere nella società e a comunicare naturalmente. Infatti, un'alta percentuale di bambini autistici finisce per sviluppare un comportamento sociale normale.

Gene o regione studiata

  • 5p15.31
  • ITGA4
  • CNTNAP2
Il test del DNA che stavi cercando