Cavità orale e cancro orofaringeo

Sono un tipo di tumori rari, meno del 5%, che colpiscono l'epitelio squamoso che riveste diverse strutture della bocca (labbra, lingua, ecc.) e dell'orofaringe (tonsille, gola, ecc.). Di solito si presentano clinicamente con manifestazioni diverse a seconda della loro localizzazione. La sopravvivenza e la prognosi variano a seconda della struttura interessata e del grado di diffusione.

Questo tipo di tumori ha principalmente una causa ambientale prevalentemente legata al consumo di tabacco e alcol, sebbene l'infezione orale da virus del papilloma umano (HPV) stia diventando sempre più rilevante, soprattutto nei pazienti non fumatori e non bevitori. Inoltre, la carenza di vitamine, in particolare A e C, una scarsa igiene orale o l'attrito delle protesi dentarie mal adattate, altre infezioni da virus di Epstein-Barr o l'esposizione alle radiazioni ultraviolette nei lavoratori all'aperto, sono state anche associate a tumori dell'orofaringe e della cavità orale.

Sintomi

Si manifestano frequentemente a partire dai 50 anni con forme cliniche molto variabili a seconda della loro localizzazione:

  • Lesioni sulle gengive, sulla lingua, sulle tonsille o sul rivestimento della bocca di colore biancastro o rosso.
  • Ulcere o piaghe sul labbro o nella bocca che non guariscono bene.
  • Sanguinamento orale costante.
  • Dolore alla bocca, mal di gola, gonfiore o dolore alla mascella, mal d'orecchio.
  • Difficoltà a deglutire o masticare, muovere la mascella o la lingua.
  • Sensazione di corpo estraneo bloccato nella gola che non scompare.
  • Cambiamenti nel tono della voce o voce nasale.
  • Un nodulo o ispessimento delle labbra, della bocca o della guancia, nel collo o nella parte posteriore della gola.
  • Denti allentati o dolore intorno a loro, protesi dentarie che non si adattano bene o risultano scomode.
  • Perdita di peso.

Molti di questi sintomi possono essere presenti a causa di diverse malattie o addirittura di altri tipi di cancro. È importante consultare un medico o un dentista se uno di questi sintomi persiste nel tempo per identificarne la causa.

Prevenzione

Le misure preventive si concentrano sull'evitare i fattori di rischio:

  • Evitare il tabacco e l'alcol poiché sono i fattori di rischio più importanti. Inoltre, la combinazione di entrambi aumenta l'effetto cancerogeno del tabacco. Smettere di fumare riduce anche notevolmente il rischio di sviluppare questi tumori, anche dopo anni di utilizzo.
  • Evitare l'infezione da HPV, spesso associata alla trasmissione sessuale, o vaccinarsi contro di essa, preferibilmente in giovane età, anche se anche gli adulti possono ricevere il vaccino.
  • Limitare l'esposizione alla luce ultravioletta, o in caso di esposizione al sole, proteggere la testa dal sole, utilizzare la crema solare e il balsamo per le labbra con un fattore di protezione solare di almeno 30.
  • Mantenere un peso e un modello alimentare sani a base di frutta, verdura e cereali integrali, limitando o evitando carni rosse e lavorate, bevande zuccherate e cibi altamente lavorati, può aiutare a ridurre il rischio di questi tumori (e molti altri).
  • Effettuare controlli dentali periodici e mantenere una buona igiene dentale.

Numero di varianti osservate

13,5 milioni di varianti

Numero di loci di rischio

6 loci

Geni analizzati

ADH1A AIF1L CCDC121 CDKN2B CLPTM1L H3Y1 OR52N2

Bibliografia

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista