Morfologia dei denti

La morfologia dentale è molto differenziata tra le popolazioni umane e le ricerche indicano che può essere influenzata da fattori genetici.

I denti variano da un individuo all'altro per dimensioni e forma. Inoltre, alcune caratteristiche dentali sono più comuni in determinate popolazioni. Ad esempio, nelle popolazioni asiatiche e derivate, la sinodontia è comune e comprende una combinazione di caratteristiche dentali con primi e secondi incisivi a forma di pala e non allineati con il resto dei denti, primi premolari superiori con una sola radice e primi molari inferiori con tre radici. In particolare, gli incisivi a forma di pala mostrano chiare differenze regionali, essendo molto comuni in Asia e nei nativi americani e rari o assenti in Africa e in Europa.

Gli incisivi a forma di vanga sono caratterizzati da superfici linguali con creste marginali marcate, con una curvatura significativa in corrispondenza della corona. Si tratta di un tratto a lungo studiato, soprattutto dagli antropologi che lo hanno utilizzato per studiare le relazioni tra le popolazioni. Sembra chiaro che si tratta di un tratto genetico, con un'ereditabilità stimata del 75% e associato a geni coinvolti nelle vie di sviluppo di organi e tessuti di origine ectodermica, anche se i polimorfismi che influenzano questo tratto non sono completamente stabiliti.

Geni analizzati

EDAR

Bibliografia

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista