Voriconazolo (Dosaggio)

Il Voriconazolo è un farmaco antimicotico del gruppo dei derivati triazolici, utilizzato nel trattamento di infezioni fungine come Candida, Aspergillus e Scedosporium. L'identificazione di polimorfismi genetici di geni coinvolti nel metabolismo del voriconazolo, come il gene CYP2C19, può consentire una migliore regolazione del dosaggio del trattamento.

Il voriconazolo è un agente antimicotico contro le specie di Candida, Aspergillus, Scedosporium o Fusarium.

Il suo meccanismo d'azione consiste nell'inibizione dell'enzima fungino 14-alfa-sterolo demetilasi, un enzima essenziale nella biosintesi dell'ergosterolo, un composto essenziale per i funghi.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità.

Voriconazolo è controindicato in concomitanza con: terfenadina, astemizolo, cisapride, pimozide e chinidina a causa del rischio di prolungamento dell'intervallo QTc. Voriconazolo è controindicato in concomitanza con rifampicina, carbamazepina e fenobarbital, alte dosi di ritonavir (≥ 400 mg 2 volte / die), alte dosi di efavirenz (≥ 400 mg / die), alcaloidi dell'ergot a causa del rischio di ergotismo, sirolimus e iperico.

PRECAUZIONI

Precedente ipersensibilità ai composti azolici.

Devono essere prese precauzioni quando si prescrive voriconazolo a pazienti con prolungamento acquisito o congenito dell'intervallo QT cardiaco, cardiomiopatia (in particolare con insufficienza cardiaca associata), bradicardia sinusale, sintomatica aritmia, precauzioni in concomitanza con prolungamento dell'intervallo QT. Si raccomanda prima e durante il trattamento di monitorare e correggere le alterazioni elettrolitiche (ipopotassiemia, ipomagnesiemia e ipocalcemia).

Durante il trattamento con voriconazolo si raccomanda di monitorare la funzionalità epatica all'inizio e almeno una volta alla settimana durante il primo mese di trattamento e in caso di alterazione del fegato test di funzionalità durante l'intera durata del trattamento. Se il trattamento è prolungato, eseguire i test di funzionalità epatica una volta al mese e considerare la sospensione del trattamento in caso di segni di malattia del fegato.

Nei pazienti con grave insufficienza epatica, il rapporto rischio / beneficio deve essere valutato prima di prescrivere voriconazolo.

Evitare l'esposizione alla luce solare, voriconazolo è stato associato a fototossicità, pseudoporfiria e in trattamenti prolungati è stato segnalato carcinoma a cellule squamose della pelle, con aumento del rischio nei bambini. < / span>

In caso di trattamento concomitante con altri farmaci, si raccomanda una valutazione del rapporto rischio / beneficio prima di prescrivere voriconazolo:

Ritonavir, fenitoina, rifabutina, metadone, oppioidi a breve durata d'azione (alfentanil, fentanil, sulfentanil) o oppioidi a lunga durata d'azione (ossicodone, idrocodone), substrati del CYP3A4. Devono essere monitorati gli effetti avversi intensivi e frequenti associati agli oppiacei e si deve considerare un aggiustamento del dosaggio. Si dovrebbero monitorare gli effetti avversi del voriconazolo se usato in sequenza dopo il fluconazolo. Durante il trattamento concomitante con efavirenz, aumentare la dose di mantenimento di voriconazolo a 400 mg / 12 he ridurre la dose di efavirenz a 300 mg / 24 h. Il trattamento con voriconazolo comporta il rischio di aumentare i livelli di everolimus, pertanto l'assunzione concomitante non è raccomandata.

Nei bambini di età inferiore a 2 anni non sono disponibili dati sufficienti sull'efficacia e la sicurezza dei trattamenti endovenosi.

EFFETTI COLLATERALI

Gastroenterite, sinusite, gengivite.

Carcinoma a cellule squamose, agranulocitosi, pancitopenia, trombocitopenia, anemia, ipersensibilità, edema periferico, ipoglicemia, ipopotassiemia, iponatriemia, depressione, allucinazioni, ansia, insonnia, agitazione, confusione stato, mal di testa, convulsioni, tremori, parestesia, ipertonia, sonnolenza, sincope, vertigini e disturbi visivi (visione offuscata, cromatopsia, fotofobia).

Emorragia retinica, aritmia sopraventricolare, tachicardia, bradicardia, ipotensione, flebite, distress respiratorio, sindrome da distress respiratorio acuto, edema polmonare, dolore addominale, nausea, vomito, diarrea, dispepsia, costipazione, cheilite. Test di funzionalità epatica elevati, ittero, ittero colestatico, epatite. Eruzione / eruzione cutanea, dermatite esfoliativa, eruzione maculopapulare, prurito, alopecia, eritema, mal di schiena, insufficienza renale acuta, ematuria, piressia, dolore toracico, edema facciale, astenia, malattia simil-influenzale, brividi e aumento dei livelli di creatinina.

INTERAZIONI FARMACOLOGICHE

Monitorare la concentrazione di ciclosporina (si consiglia di ridurre la dose della metà) e tacrolimus (si consiglia di ridurre la dose a un terzo).

Considera un aggiustamento della dose di: statine metabolizzate dal CYP3A4, benzodiazepine, omeprazolo (si consiglia di ridurre la dose della metà).

Nausea e disturbi mestruali in concomitanza con contraccettivi orali.

Controllare la tossicità e / o la perdita di efficacia con inibitori non nucleosidici della trascrittasi inversa (antiretrovirali)

Voriconazolo aumenta la Cmin. e AUC ("" Area Under the Curve "") dei FANS, monitorare gli effetti avversi e la tossicità.

Voriconazolo è incompatibile con la somministrazione simultanea di emoderivati e perfusione di soluzioni elettrolitiche concentrate, perfusione simultanea nella stessa cannula con altri farmaci per via endovenosa.

NOME DEL MARCHIO

  • Vfend ®

Geni analizzati

CYP2C19

Bibliografia

Dean L. Voriconazole Therapy and CYP2C19 Genotype. 2019 Dec 27. In: Pratt VM, Scott SA, Pirmohamed M, Esquivel B, Kattman BL, Malheiro AJ, editors. Riassunti di genetica medica [Internet]. Bethesda (MD): National Center for Biotechnology Information (US); 2012-. PMID: 31886997.

Hamadeh IS, Klinker KP, Borgert SJ, et al. Impatto del genotipo CYP2C19 sull'esposizione al voriconazolo negli adulti con infezioni fungine invasive. Pharmacogenet Genomics. 2017 May;27(5):190-196.

Moriyama B, Obeng AO, Barbarino J, et al. Linee guida del Clinical Pharmacogenetics Implementation Consortium (CPIC) per la terapia con CYP2C19 e Voriconazolo. Clin Pharmacol Ther. 2017 Jul;102(1):45-51.

Swen JJ, Nijenhuis M, de Boer A, et al. Pharmacogenetics: from bench to byte--an update of guidelines. Clin Pharmacol Ther. 2011 May;89(5):662-73.

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Summer Sale Solo fino al 25 luglio sui nostri test del DNA. Usa il nostro codice SUMMER15
Acquista