Propranololo (Efficacia)

Il propranololo è un farmaco beta-bloccante utilizzato principalmente nel trattamento dell'ipertensione, agendo come antagonista competitivo dei recettori beta-adrenergici. Esiste un'elevata variabilità tra i pazienti nell'efficacia di questi farmaci, in parte dovuta a fattori ancora sconosciuti e in parte legata agli enzimi di metabolizzazione di questi farmaci.

Il propranololo è un farmaco antagonista competitivo dei recettori β1 e β2-adrenergici, senza attività simpaticomimetica intrinseca.

CONTROINDICAZIONI

Ipersensibilità al propranololo o altri beta-bloccanti, shock cardiogeno, blocco atrioventricolare di 2 ° e 3 ° grado, insufficienza cardiaca incontrollata, gravi disturbi della circolazione arteriosa periferica, sindrome del seno malato, non trattata feocromocitoma, angina di Prinzmetal, nessuna ingestione dopo digiuno prolungato, precedente storia di asma bronchiale o broncospasmo, pazienti con predisposizione all'ipoglicemia.

Inoltre, per le forme solide è controindicato nei seguenti casi: ipotensione, acidosi metabolica, bradicardia. Per le forme liquide è controindicato anche nei seguenti casi: neonati prematuri, neonati allattati al seno se la madre sta assumendo farmaci controindicati con propranololo, bradicardia al di sotto dei seguenti limiti:

0-3 mesi: frequenza cardiaca 100 bpm; pressione sanguigna 65/45 mmHg

3-6 mesi: frequenza cardiaca 90 bpm; pressione sanguigna 70/50 mmHg

6-12 mesi: frequenza cardiaca 80 bpm; pressione sanguigna 80/55 mmHg

PRECAUZIONI

Blocco cardiaco di 1 ° grado; diabetici; storia di reazioni anafilattiche, cirrosi scompensata, insufficienza epatica o insufficienza renale significativa o in neonati affetti da queste patologie.

Devono essere prese precauzioni nei pazienti con ipertensione portale, la funzionalità epatica può deteriorarsi e può svilupparsi encefalopatia epatica. Può aumentare la debolezza muscolare nella miastenia, oltre a mascherare i segni di tiroxicosi.

Nella cardiopatia ischemica il trattamento non deve essere interrotto bruscamente.

Il propranololo può mascherare i segni premonitori adrenergici di ipoglicemia, nonché aggravare l'ipoglicemia nei bambini, soprattutto in caso di digiuno, vomito o sovradosaggio.

Nelle infezioni delle vie respiratorie inferiori associate a dispnea e respiro sibilante, sospendere temporaneamente il trattamento e, in caso di broncospasmo isolato, sospenderlo definitivamente.

In caso di intervento chirurgico, i beta-bloccanti producono un'attenuazione della tachicardia riflessa e un aumento del rischio di ipotensione, pertanto è consigliabile interrompere il trattamento con beta-bloccanti almeno 48 ore prima dell'intervento.

EFFETTI COLLATERALI

Affaticamento, bradicardia, estremità fredde, fenomeno di Raynaud, disturbi del sonno e incubi.

INTERAZIONI FARMACOLOGICHE

Propanololo potenzia l'effetto dell'insulina.

Potenziamento degli effetti inotropi negativi sul cuore quando il propranololo viene ingerito in concomitanza con disopiramide e amiodarone.

Potenziamento della tossicità con verapamil, diltiazem e bepridil.

Il propranololo aumenta il rischio di ipotensione in concomitanza con nifedipina.

L'effetto del propranololo è antagonizzato dall'adrenalina.

Il propranololo aumenta la concentrazione plasmatica di: lidocaina, possibilmente teofillina, warfarin, tioridazina e rizatriptan.

La concentrazione plasmatica di propranololo è aumentata da: cimetidina, alcool, idralazina; possibilmente da chinidina, propafenone, nicardipina, isradipina, nefodipina, nisoldipina e lacidipina.

La concentrazione plasmatica è diminuita probabilmente dalla rifampicina.

Il propranololo aumenta l'azione vasocostrittrice di: ergotamina, diidroergotamina o composti correlati.

L'effetto ipotensivo può essere visto ridotto dall'ibuprofene e dall'indometacina

NOME DEL MARCHIO

  • Sumial ®

Geni analizzati

CYP2D6

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter

Antenati, Tratti e Wellness

advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Promo mese del papà

Solo fino al 20 giugno

-15% sui nostri test del DNA

Usa il nostro codice DAD15