Triptani (Efficacia)

I triptani sono un gruppo di farmaci utilizzati nel trattamento degli attacchi acuti di emicrania. Molti pazienti riferiscono un sollievo inadeguato dal dolore e ciò può essere dovuto alla presenza di alcuni polimorfismi nei geni coinvolti nel metabolismo di questi farmaci o nei geni bersaglio dei farmaci.

I triptani sono un gruppo di farmaci usati nel trattamento degli attacchi acuti di emicrania. Sono anche utili in altri tipi di mal di testa, ma non sono usati come farmaci preventivi per evitare episodi di emicrania.

Se desiderate conoscere tutte le sostanze che analizziamo nel nostro test del DNA, consultate la sezione sulla compatibilità farmacologica o sulla farmacogenetica.

MECCANISMO D'AZIONE

Il meccanismo d'azione dei triptani si basa sulle loro proprietà agoniste sui recettori della serotonina di tipo 1B e 1D, producendo l'effetto principale di vasocostrizione delle arterie intracraniche, tra cui l'arteria cerebrale media, l'arteria meningea media e l'arteria basilare, inibendo così il mal di testa che si verifica nell'emicrania (che è prodotto dalla vasodilatazione).

CONTRAINDICAZIONI

-Triptani sono controindicati se il paziente è ipersensibile ad esso.

-Triptani sono controindicati se presi insieme a ergotamina o derivati (inclusa metisergide) o altri agonisti del recettore della serotonina 5HT1B/1D.

-Triptani sono controindicati durante il trattamento concomitante con IMAO o entro 2 settimane dalla fine del trattamento.

-Triptani sono controindicati nei pazienti con una storia di infarto miocardico, ictus o attacco ischemico transitorio.

-Triptani sono controindicati nei pazienti con ischemia cardiaca, angina pectoris, ischemia silenziosa, angina di Prinzmetal, malattia vascolare periferica.

-Triptani sono controindicati nei pazienti con ipertensione arteriosa moderata-grave o ipertensione lieve non controllata; insufficienza epatica acuta, insufficienza renale acuta.

EFFETTI COLLATERALI

Vertigini, sonnolenza, parestesia, mal di testa, ipoestesia, diminuzione dell'acuità mentale, tremore, palpitazioni, tachicardia, vampate di calore, fastidio faringeo, dispnea, nausea, bocca secca, vomito, diarrea, sudorazione, dolore addominale o al petto, mialgia, affaticamento.

(A seconda del tipo di triptano, gli effetti collaterali possono variare).

NOMI DELLA MARCA

-Rizatriptan: Maxalt®

-Naratriptan: Amerge®, Naramig®

-Zolmitriptan: Zomig®

-Sumatriptan: Imigran®,

-Almotriptan: Axert®

-Eletriptan: Relpax®, Relert®

-Frovatriptan: Forvey®, Perlic®

Geni analizzati

DRD2 GNB3 OCT1

Bibliografia

Ong, J. J. Y., & de Felice, M. (2017). Migraine Treatment: Current Acute Medications and Their Potential Mechanisms of Action. Neurotherapeutics, 15(2), 1–17

Matthaei, J., Kuron, D., Faltraco, F., Knoch, T., Dos Santos Pereira, J. N., Abu Abed, M., Prukop, T., Brockmöller, J., & Tzvetkov, M. V. (2016). OCT1 mediates hepatic uptake of sumatriptan and loss-of-function OCT1 polymorphisms affect sumatriptan pharmacokinetics. Clinical Pharmacology and Therapeutics, 99(6), 633–641

Tzvetkov, M. V. (2017). OCT1 pharmacogenetics in pain management: Is a clinical application within reach? In Pharmacogenomics (Vol. 18, Issue 16, pp. 1515–1523). 

Schürks, M., Kurth, T., Stude, P., Rimmbach, C., De Jesus, J., Jonjic, M., Diener, H. C., & Rosskopf, D. (2007). G protein β3 polymorphism and triptan response in cluster headache. Clinical Pharmacology and Therapeutics, 82(4), 396–401

 

Non avete ancora fatto un test del DNA?

Fate il vostro test genetico e scoprite tutto di te.

starter
Test DNA Starter

Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
starter
Test DNA Advanced

Salute, Antenati, Tratti e Wellness

Acquista
Il test del DNA che stavi cercando
Acquista